Domus Aurea

Simbolo dello sfarzo dell'imperatore Nerone, la Domus Aurea è un'incredibile reggia situata nel cuore di Roma, visitabile tramite moderne tecnologie.

La Domus Aurea, in italiano “casa d’oro”, fu la residenza dell’imperatore Nerone dopo che un incendio devastò gran parte del centro di Roma nel 64 d.C. Egli voleva una nuova dimora che fosse sfarzosa e grandiosa allo stesso tempo, e per raggiungere questo scopo si avvalse degli architetti Severus e Celer. La costruzione, una volta completata, era una vera e propria reggia, costituita da una serie di edifici separati tra di loro tramite giardini e boschi, e persino da un lago artificiale, posto più o meno in corrispondenza del Colosseo.

L’intero possedimento si sviluppava addirittura su due dei sette colli di Roma: il Palatino e l’Oppio. Tra decorazioni sontuose, stucchi, marmi e rivestimenti in oro, la Domus Aurea rappresentava il massimo del lusso ai tempi dell’antica Roma. Inoltre, tra gli accessori vi erano bagni con acqua normale e sulfurea, una sala per banchetti girevole e persino un’enorme statua che raffigurava Nerone nelle vesti del dio Sole.

La Domus Aurea purtroppo ebbe vita breve: dopo la morte di Nerone, i suoi successori decisero di cancellare qualsiasi traccia che avesse lasciato a Roma, e pertanto i magnifici saloni vennero prima depredati di qualsiasi opera d’arte o scultura e poi riempiti di terra, per essere usati come supporti e sostegni per altre case o edifici.

Questo, sebbene difficile a dirsi, è stata una vera e propria manna dal cielo, poichè gli ambienti della Domus Aurea, riscoperti in tempi recenti, si sono conservati praticamente intatti e perfetti. Oggi la Domus Aurea è una tappa imperdibile di un tour di Roma, ed è parte del Parco archeologico del Colosseo.

Cosa vedere alla Domus Aurea

Le parti visitabili della Domus Aurea sono quelle che si trovano sul colle Oppio, e rappresentano ambienti che quasi sicuramente erano destinati a feste e banchetti. Interrati dopo la morte di Nerone, usati come supporto per le terme di Traiano e pertanto rimasti intatti fino al Rinascimento, vennero utilizzati dagli artisti appassionati di arte antiche per copiare i motivi che conservavano.

Tra di essi si segnalano Pinturicchio, Ghirlandaio e Raffaello, che diedero il via alla corrente della pittura a grottesche, che consiste nel rielaborare i motivi delle decorazioni degli antichi romani, il cui nome deriva proprio dalla parola “grotta”, poichè gli ambienti della Domus Aurea erano praticamente delle vere e proprie grotte sotterranee.

Dopo un restauro iniziato negli anni Settanta e finito con diversi problemi soltanto nel 2015, oggi la Domus Aurea è finalmente aperta al pubblico e visitabile nei suoi ambienti principali.

Sala ottagona

La sala ottagona è l’ambiente più famoso della Domus Aurea: è una grande sala sulla quale si affacciano una serie di stanze, sormontata da una cupola ottagonale con un enorme abbaino per lasciar filtrare la luce del giorno. Vero e proprio capolavoro dell’architettura romana, su di essa si affacciano due sale da pranzo principali, due appartamenti e una serie di spazi laterali.

Biglietti per la Domus Aurea

I biglietti per la Domus Aurea si acquistano direttamente online; l’ingresso comprende anche la visita guidata con realtà virtuale, chiamata Domus Aurea Experience. Sono disponibili riduzioni per i ragazzi tra i 7 e i 12 anni di età, per i docenti delle scuole di ogni ordine e grado, per i gruppi e per gli studenti iscritti alle accademie di belle arti, corsi di laurea di architettura e conservazione dei beni culturali.

Inoltre il biglietto è gratuito per i minori di 6 anni, per i portatori di handicap e i loro accompagnatori, per le guide turistiche munite di licenza professionale, per i giornalisti italiani e stranieri con tesserino, per i militari e le forze dell’ordine in servizio.

Orari

La Domus Aurea è aperta ogni venerdì, sabato e domenica dalle 9.15 alle 17.00, con ultimo ingresso un’ora prima della chiusura.

I turni di visita avvengono ogni 15 minuti e per le visite è necessaria la prenotazione, online o tramite call center.

Visite guidate alla Domus Aurea

La visita guidata della Domus Aurea prende il nome di Domus Aurea Experience. Essa consente di rivivere i fasti della Roma antica utilizzando tecnologie innovative come la realtà immersiva e il video racconto. Inoltre, i visitatori possono utilizzare installazioni multimediali come videomapping e realtà virtuale, per effettuare un vero e proprio viaggio all’indietro nel tempo, utilizzando un approccio del tutto innovativo per le tecnologie applicate ai beni culturali.

In tutto, il percorso della visita guidata del cantiere della Domus Aurea è composto da 12 tappe, e grazie alla moderna tecnologia è possibile immergersi nella reggia di Nerone rivedendo gli ambienti originari, le stane, il giardino e il portico.

Visite guidate con archeologi, architetti e restauratori

Dalla primavera del 2022 è possibile visitare la Domus Aurea accompagnati da archeologi, architetti e restauratori del parco archeologico del Colosseo. Ci sono due turni di visita che si svolgono di giovedì, il primo alle 16.00 e il secondo alle 17.30; la durata della visita guidata è di circa un’ora e 30 minuti.

Per le visite con archeologi, architetti e restauratori è obbligatoria la prenotazione online, dove è anche disponibile il calendario degli appuntamenti, per scegliere il più adatto alle proprie esigenze.

Come arrivare alla Domus Aurea

La Domus Aurea si trova lungo il viale della Domus Aurea nel centro di Roma, ma il cantiere si raggiunge entrando nel parco del colle Oppio, lato via Labicana. E’ comodissima da raggiungere in metropolitana in quanto è vicina al Colosseo, e di conseguenza alla fermata della linea B omonima. In alternativa, in zona fermano gli autobus di linea numero 51, 85 e 87, e il tram numero 3.

Consigli e domande frequenti per la visita

Per visitare la Domus Aurea è necessario utilizzare scarpe comode e un abbigliamento adeguato, dato che all’interno del monumento c’è una temperatura di circa 10 gradi. Attenzione quindi d’estate, quando l’escursione termica tra l’esterno e l’interno può superare anche i 25 gradi. Raccomandiamo quindi di portare un coprispalle, una sciarpa o un foulard.

Non è possibile trasportare oggetti all’interno della Domus Aurea, e non è disponibile il servizio guardaroba. Attenzione quindi se viaggiate con zaini o trolley, vi consigliamo di lasciarli in albergo o presso un deposito bagagli privato.

Informazioni utili

Indirizzo

Via della Domus Aurea, 00184 Roma RM, Italy

Contatti

TEL: +39 06 3996 7700

Orari

  • Lunedì: Chiuso
  • Martedì: Chiuso
  • Mercoledì: Chiuso
  • Giovedì: Chiuso
  • Venerdì: 09:00 - 17:00
  • Sabato: 09:00 - 17:00
  • Domenica: 09:00 - 17:00

Trasporti

Fermate Metro

  • Cavour (450 mt)

Dove si trova Domus Aurea

Alloggi Domus Aurea
Cerchi un alloggio in zona Domus Aurea?
Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Domus Aurea
Verifica disponibilità

Come risparmiare su trasporti e biglietti d'ingresso

Le City Card permettono di risparmiare sui mezzi pubblici e/o sugli ingressi delle principali attrazioni turistiche.

Roma: Pass per il Vaticano, attrazioni principali e trasporto gratuito
Roma: Pass per il Vaticano, attrazioni principali e trasporto gratuito
Risparmia tempo e denaro con una city card 2-in-1. Goditi l'ingresso senza file ai principali siti storici di Roma, tra cui i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e il Colosseo. Tessera per il trasporto pubblico gratuita inclusa.
Acquista da 149,00 €

Attrazioni nei dintorni